Cantiere Aquilano d’arte e cultura creativa
“Ai margini della coscienza”

“La realtà è il contenuto della nostra coscienza”
Eugene Wigner

Questo progetto culturale nasce tra le macerie del dramma Aquilano, ed è finalizzato alla ricostruzione di una coscienza creativa ed al superamento delle ferite dell’anima squarciata dalle necessità della materia e dai fallimenti della presunzione umana.

L’attività del “cantiere” è animata e sostanziata da ricerche, seminari, mostre, esibizioni artistiche e creative , presentazione di libri , incontri e dialoghi con esperti in varie discipline artistiche, scientifiche , umanistiche e spirituali che condividono la passione per il grande poema della vita e per i domini avanzati della conoscenza scientifica, dell’arte, della coscienza e della metafisica.

Continua a leggere...